TekNiko.it si avvale di cookie tecnici, anche di terze parti, per le finalità illustrate nella privacy policy. Se accedi a un qualunque elemento sottostante acconsenti a utilizzarli.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Usate app non ufficiali? Rischiate il Ban!

apertura whatsapp banned

Partito il tam tam tra i vari siti tech perchè sembrerebbe che Whatsapp nei giorni scorsi abbia iniziato a bannare, temporaneamente ed in alcuni casi definitivamente, numerosi utenti colpevoli di non avere tenuto fede alle linee guida imposte dall'azienda. Noti anche i motivi che hanno portato alla sospensione o alla chiusura degli account, senza nessun preavviso per gli interessati. 

Qual è il motivo? Ad essere puniti sono quegli utenti che utilizzano #App non ufficiali che consentono di aggirare le regole di WhatsApp o che comunque hanno agito per superare alcune limitazioni dell'applicazione tra le quali proprio quella della possibilità di cancellare i messaggi entro i sette minuti dall'invio.

Infatti è stato trovato il modo per riuscire ad eliminarli anche dopo tale arco di tempo. Proprio per questo WhatsApp ha deciso di tenere la linea dura nei confronti di quanti hanno tenuto tale comportamento, chiudendo loro l'account.

Quali sono queste app? Vengono indicate alcune app non ufficiali come "WhatsApp+" o "WhatsAppMD".

In sostanza chi viene scoperto rischia di vedersi bloccare per un periodo di tempo o anche definitivamente l'account. 

In realtà se dovesse accadere nessun problema, il vostro AppStore sarà sicuramente in grado di fornirvi una o più buone alternative.

Ne ricordo alcune giusto per non dire che sono di parte. 

Per restare in famiglia c'è il Facebook Messenger, figliastro dello stesso padre e senza dubbio buona alternativa. C'è  anche Telegram, Skype e Google Hangouts

Insomma se volete ci sono anche gli SMS che non usa quasi più nessuno se non le finanziarie per pubblicizzare i loro prodotti.