TekNiko.it si avvale di cookie tecnici, anche di terze parti, per le finalità illustrate nella privacy policy. Se accedi a un qualunque elemento sottostante acconsenti a utilizzarli.

Dalle ceneri di Windows 7 ed Internet Explorer, basato su Chromium, nasce il nuovo Browser Microsoft Edge

edge newlogo 300

Chromium Icon

Basato su Chromium il nuovo Microsoft Edge è stato rilasciato il 15 gennaio 2020, esattamente il giorno successivo alla dipartita di Windows 7 ed ovviamente Internet Explorer.

Viene indicato come compatibile con tutte le versioni supportate di Windows e macOS e sostituirà la versione precedente di Microsoft Edge nei computer Windows 10. 

Ma cosa è esattamente Chromium? Non è altro che un web browser libero da cui deriva il noto e velocissimo browser Google Chrome. I browser condividono la maggior parte del codice e funzionalità, anche se ci sono alcune piccole differenze nelle caratteristiche specialmente ed ovviamente sui termini di licenza.

Sono tanti i browser basati su Chromium ricordiamo ad esempio Opera, Vivaldi, Brave Browser, Samsung Internet Browser ed Amazon Silk.

Tornando al nuovo Edge quindi, da questo indirizzo, è possibile scaricarlo immediatamente sulla propria postazione e testarne le caratteristiche. La prima novità che noterete dopo l'installazione riguarda l’interfaccia, completamente riprogettata, ma con un aspetto familiare rispetto alla precedente versione. L'interfaccia è più morbida e senza alcun dubbio sono state introdotte notevoli migliorie sulle opzioni ed i menu.

Cosa interessante rispetto alla precedente versione di Edge è l'implementazione di profili utente.
Sarà quindi possibile condividere Edge con altre persone che usano il computer senza dover effettuare un cambio utente o dover creare addittura un nuovo account su Windows 10.

Inoltre sarà possibile creare un profilo locale, le cui impostazioni saranno disponibili solo sul dispositivo nonchè un profilo cloud collegando il proprio account Microsoft, con la possibilità di eseguire il backup delle impostazioni e sincronizzare i dati tra i dispositivi adoperati proprio come possibile fare con Google Chrome ed il proprio account Google...insomma alla fine dei giochi Mamma Microsoft non si è inventata niente di nuovo XD.

privacy

Nuove anche le funzionalità di privacy per la “prevenzione dal tracciamento”, una forma di difesa ausiliaria dai tracker.

Altra importante novità è la possibilità di installare le estensioni e componenti aggiuntivi al browser oltre che dal negozio di Edge anche tramite il Chrome Web Store abilitando l'apposita funzione tramite il menù Impostazioni->Estensioni.

Innovazione nel visualizzatore PDF, che permette anche di evidenziare e selezionare del testo nonchè di inserirene appunti.

Il nuovo Edge supporta inoltre il Progressive Web Apps (PWA) ed è dotato di una nuova funzione per permettere la c.d. "lettura immersiva" tramite cui è possibile visualizzare il contenuto riformattato della pagina web in questione eliminando il disordine dato dalle pubblicità, immagini ed altri elementi che non permettano una comoda lettura di testi ed articoli di notevoli dimensioni.

Se poi non siete interessati ad installare il nuovo Edge sul vostro dispositivo la stessa Microsoft ha reso disponibile, a questo indirizzo, il Blocker Toolkit to disable automatic delivery of Microsoft Edge. Basterà:

  1. scaricarlo in una qualsiasi cartella sul proprio pc;,
  2. accedere al prompt dei comandi selezionando con il tasto destro "cmd" e selezionando "Esegui come amministratore";
  3. posizionarsi nella cartella in cui è stato estratto il toolkit, ad esempio: cd C:\Users\XXXXX\Downloads\toolkit\  quindi digitare EdgeChromium_Blocker.cmd /b

Se si dovesse cambiare idea sarà sufficiente ripetere i passi 1, 2 e 3 digitando, ad esempio nella cartella C:\Users\XXXXX\Downloads\toolkit\ , il comando EdgeChromium_Blocker.cmd /u.